Fuoco

Simbolo della passione di uomini di una valle magica, si perpetua in antiche tradizioni da godere.

Grotti e gastronomia

Ubicati in zone segnate da massi franati in tempi remoti, i grotti servivano per conservare il vino, il formaggio ed i salumi. All'esterno spiccano i tipici tavoli di sasso, mentre all'interno spesso si trovano ancora torchi, tini e botti.

Vigneti e vino

Oltre l'80% delle superfici viticole della Vallemaggia si trova sul territorio del comune di Maggia: a monte o accanto ad ogni villaggio vi sono numerosi ronchi, spesso terrazzati e recintati con muri a secco, dove la vigna è coltivata a pergola.

Museo di Valmaggia

Il Museo di Valmaggia, inserito nella pregevole cornice paesaggistica del quartiere vecchio di Cevio, è la più importante struttura culturale del distretto e risulta una meta indispensabile per il visitatore che desidera approfondire la storia della Valle.

Peccia e la scuola di scultura

Il marmo -l'unico estratto in Svizzera- è la materia prima che ha dato vita ad un polo artistico dall'atmosfera peculiare, situato a 1300 m.s.l.m.

S. Carlo e il nucleo abbandonato "Prèsa"

È raro potersi immergere in un paesaggio caratterizzato da tracce di storia antica, completamente privo di segni di modernità. Lo splendido nucleo della Presa offre agli occhi e al cuore di chi lo visita la possibilità di un vero tuffo nel passato.

Il miele della Val Rovana

Il microclima della Val Rovana, un'area geografica relativamente stretta ma con diversi tipi di flora, consente una varietà eccezionale di fioriture dalle quali le api producono mieli eccellenti e molto caratteristici.

Brontallo e il vino "Pioda rossa"

Vicino alla "Pioda Rossa", sui terrazzamenti riparati dalla parete rocciosa sovrastante -che durante l'estate emana calore fino a notte inoltrata- da tre secoli la mano dell'uomo coltiva la vite.

Robiei, dighe e centrali

Maestose dighe permettono di accumulare le importanti masse d'acqua provenienti dai ghiacciai. Le acque, dopo essere state convogliate attraverso le potenti turbine delle centrali sotterranee di Robiei e Bavona, gererano una grande quantità di pregiata energia elettrica, capace di dare luce ad intere popolazioni.

Il fantastico mondo dei Weltu

Sulle orme di un'antica leggenda Walser scoprite il fantastico mondo dei Weltu, mitici personaggi dai piedi voltati all'indietro, la cui esistenza è certa ma la ricerca è vana...