Cavergno e lo "Sciulél dal Strii"

A volte sinistri rumori generati dal vorticare del vento si odono tra i massi di "Gramosèd", luogo magico in cui secondo i racconti le streghe si riunivano per i sabba.

In un grosso masso che presenta una vena orizzontale micacea e friabile, il vento ha plasmato una serie di nicchie concave e tonde, lasciando isolata una colonna verticale che causa inquietanti fischi.

Si racconta che i fischi distraevano non poco le ragazze che, scendendo a Cavergno per andare a messa, perdevano a tal punto la cognizione del tempo da arrivare in ritardo alla funzione religiosa.

Lo "Sciulél dal Strii" è raggiunto dal sentiero che per secoli fu percorso da pastori e bestiame intenti a raggiungere gli alpi. Oggigiorno questa via rimane testimone di antichi nomadismi.

Info

Infopoint Val Bavona, c/o Casa Begnudini,
6690 San Carlo, Tel.+41 (0)91 754 25 50 Tel.+41 (0)91 755 11 92

Link utili

Trova il segreto

Proseguendo lungo il sentiero della transumanza, in località "Gramosèd", a duecento metri a valle del ponte di cemento si devia proseguendo per circa centocinquanta metri verso monte.

Coordinate: 46.353019N, 8.590103E

Lascia un commento

Inserire il no. 397

Commenti

Il Secret non è ancora stato commentato.